Le maxi lastre FMG e Iris Ceramica: un grande progetto a impatto zero

Mentre le emissioni di CO2 continuano a crescere a livello mondiale, FMG e Iris Ceramica confermano la propria vocazione ecologica e ambientale conseguendo un importante attestato di convalida da parte del Bureau Veritas.

Le due Aziende hanno infatti intrapreso un programma di compensazione annuale che permette di azzerare le emissioni di CO2 attraverso azioni di risparmio ed efficienza energetica, di riduzione dei consumi e degli sprechi, di investimento nelle energie rinnovabili, e di compensazione delle emissioni residue con progetti di energia pulita o riforestazione. Ovvero intraprendere un mix di azioni che portino a zero il bilancio netto delle emissioni complessive dell'attività di un'impresa o una azienda, ma anche della produzione e ciclo di vita di un prodotto specifico.


Si tratta di una responsabilità collettiva che il Gruppo GranitiFiandre racchiude da sempre nel proprio DNA e che sono l'impronta dell'impegno verso la comunità. Il progetto intende compensare le emissioni di CO2 derivanti dalla produzione annua stimata delle linee di produzione delle grandi lastre. Le emissioni saranno quindi compensate tramite l’acquisizione di certificati di riduzione delle emissioni del mercato volontario (crediti VER, acronimo di Voluntary Emissions Reductions). In particolare, il progetto individuato è ECOTRUST – Trees for Global Benefit (Uganda), programma nato nel 2003 con l’obiettivo di neutralizzare le emissioni di CO2 attraverso attività di riforestazione affidate a piccole comunità rurali, ottenendo così un duplice beneficio a favore dello sviluppo economico delle popolazioni locali.
Ogni anno l’Azienda provvede a ricalcolare le emissioni specifiche previste per l’anno in corso, in modo da mantenere costantemente monitorata la produzione per compensare per tempo le emissioni eccedenti. Inoltre FMG ed Iris Ceramica vigilano con cadenza mensile sull’andamento della produzione in modo da provvedere al mantenimento di un equilibrio costante tra emissioni generate e compensate.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy